Finissage – “doppelgänger” di Elena Marini

ElenaMarini

Si conclude la prima personale di poesia visiva di Elena Marini dal titolo “doppelgänger” in cui l’artista, che da sempre indaga lo stretto e controverso rapporto fra parola-immagine, essere-apparire, interno-esterno, individuo-società, ha espresso la dualità insita nell’uomo, presentando i suoi SPOT, collages realizzati fra il 2015 e il 2016.

L’artista sancisce così la sua cifra stilistica determinata dalla sintesi e dall’essenzialità. La notevole forza espressiva delle immagini, riadattate e accostate a frasi giustapposte in collages di immediato effetto, è una costante denuncia, schietta, radicale e tagliente, di una società percepita dall’artista come ipocrita, mistica e pornografica, che abusa del proprio potere per indurre all’omologazione e al consumo coatto. Nell’artista vita e opera coincidono, con grande coraggio e fermezza d’ intenti, in continuità con quella poesia visiva legata ad una visione estetica politicamente scorretta e sovversiva.

Per l’occasione saranno esposti, nella home gallery, altri SPOT di Elena Marini che bene esprimono il percorso di ricerca che l’artista sta svolgendo.
Inoltre sono ancora disponibili alcuni cataloghi della mostra che potrete acquistare in galleria o prenotare inviando una mail a info@studio38gallery.it

Vi aspettiamo sabato 1 ottobre, dalle 18.00, presso STUDIO 38 Contemporary Art Gallery, in Corso G. Amendola 38E a Pistoia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+