Filippo Bardazzi “se ne sono andati tutti”

FilippoBardazzi

STUDIO 38 Contemporary Art Gallery ha il piacere di invitarvi alla mostra “se ne sono andati tutti”, di Filippo Bardazzi, a cura di Luca Sposato, in cui, per la prima volta in una personale, il fotografo espone tutto il progetto completo, composto da 21 polaroid, realizzate fra il 2011 e il 2012.

Ponendosi in controtendenza con l’uso delle moderne tecnologie, ma in linea con la necessità di cogliere l’instante tipica dei tempi moderni, Filippo Bardazzi utilizza sapientemente quel mezzo che ha caratterizzato la storia della fotografia del ‘900. Quella di Bardazzi è una ricerca che parte da paesaggi toscani, dove l’assenza antropica lascia spazio al pensiero guidato in un percorso, si può dire, che molto attinge dal contesto cinematografico, raggiungendo un risultato tecnico dal sapore invecchiato.
Nell’introduzione al catalogo, disponibile in galleria, il curatore Luca Sposato scrive: “Se ne sono andati tutti, pone già nel titolo quell’ambiguità tipica e irresistibile della Fotografia, stando a metà tra una domanda e un’affermazione, che risuona in sincrono con l’intenzione e l’identità del Fotografo, che fa Arte senza volerlo ed è Artista senza pretenderlo. Il risultato è una sequenza dodecafonica, immagini che si armonizzano in una scala cromatica, dove i semitoni (gli allacci se preferite) sono evidenti nella ricorrenza di alcune immagini (come Cecina e Vecchiano o Cosa e Sesto Fiorentino), deliziosi enjambements visivi che impreziosiscono il Progetto nel suo insieme”.

La mostra sarà visitabile fino al 5 novembre, dal martedì al sabato con orario 16.00 – 19.30, o su appuntamento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

One thought on “Filippo Bardazzi “se ne sono andati tutti”

Comments are closed.